Meglio il palloncino intragastrico o il bendaggio gastrico?

Elenco consulti medici on-lineCategoria: Domande e RisposteMeglio il palloncino intragastrico o il bendaggio gastrico?
Anonimo ha scritto 2 anni fa

Buongiorno dottore,
sono una donna di 40 anni, a dieta da una vita senza alcun risultato. Seguo diete, perdo peso, ma lo riprendo appena torno al mio solito regime alimentare. Documentandomi su internet ho visto che potrei sottopormi a un intervento di bendaggio gastrico oppure potrei optare per il palloncino. Che differenza c’è e quale mi consiglia?

1 Risposte
Dr. Domenico LaboniaDr. Domenico Labonia Staff ha risposto 2 anni fa

Gentile paziente, il bendaggio gastrico regolabile e il palloncino intragastrico costituiscono due metodiche molto diverse tra loro. Vediamo insieme quali sono le principali differenze tra queste due metodiche.
 
Cos’è e come funziona il palloncino intragastrico
Il palloncino intragastrico è un dispositivo in silicone che viene posizionato per via endoscopica, mediante gastroscopia, con una sedazione blanda del paziente. Il palloncino viene posizionato per via orale nello stomaco del paziente riducendone la capacità e, di conseguenza, consente una sazietà precoce.
Il posizionamento del palloncino è temporaneo: il tempo massimo di posizionamento del pallone gastrico è di sei mesi.  Trascorsi i sei mesi, il paziente deve necessariamente rimuovere il palloncino, sempre tramite gastroscopia, in sedazione. Una volta rimosso il palloncino, il paziente è tenuto a seguire un regime dietetico, sotto controllo specialistico, per poter mantenere i risultati raggiunti.
Il palloncino intragastrico (il BIB è la variante più diffusa) si utilizza per i pazienti non idonei alla chirurgia bariatrica, oppure in pazienti con BMI > 50 per ridurre il rischio operatorio.
Per maggiorni informazioni sul palloncino intragastrico può consultare il sito della SICOB (Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità)
Personalmente non posiziono il palloncino intragastrico, ma prescrivo un percorso chetogenico che consente un calo ponderale con perdita della massa grassa e risparmio della massa magra. In questo modo il rischio operatorio si abbassa senza sottoporre il paziente a un trattamento invasivo.
 
Cos’è e come funziona il bendaggio gastrico regolabile
A differenza del palloncino intragastrico, il bendaggio gastrico si posiziona per via laparoscopica, in anestesia generale, e può restare in sede tutta la vita.
L’intervento consiste nel posizionamento del bendaggio gastrico (comunemente chiamato “anello”) attorno allo stomaco: la ridotta capacità dello stomaco di ricevere cibo induce il senso di sazietà con modeste quantità di cibo. Se necessario, l’intervento è comunque reversibile perché non viene alterata in alcun modo l’anatomia dello stomaco. E’ compatibile con la gravidanza e con il parto naturale, vantaggio non da poco vista l’alta percentuale di pazienti donne che si sottopongono all’intervento.
 
Per i numerosi vantaggi che offre, sono a favore del bendaggio gastrico regolabile. Per una valutazione del sui caso specifico la invito a contattarmi in privato.
Resto a sua disposizione.
Dr. Domenico Labonia